Tosco Espansi

Chiamaci al numero

0577 989218

Edilizia

Attraverso la Divisione KOTEGERE, ToscoEspansi sviluppa prodotti e Sistemi per l’isolamento di Parete, Solaio e Copertura di edifici sia civili che industriali , con l’impiego di EPS e altri materiali. Il reparto edilizia dispone di una linea dedicata per l’incollaggio automatico di pannelli in EPS con altri materiali e di una termo formatrice per il rivestimento di pannelli EPS con film plastici.

La specializzazione negli anni di Kotegere propone al mercato dell’Edilizia una gamma completa di manufatti che soddisfino le varie esigenze in termini di coibentazione e protezione delle superfici costruttive, come riportiamo a seguito.

Resp. Tecnico/Commerciale: Geom. Luca Sanna
Cell. +39 348 3710700
E-Mail: tecnico@toscoespansi.it

Produzione pannello sandwich "Tegetop"

Sistemi di copertura ventilata - Kotegere

Con con la divisione Kotegere, Tosco Espansi, vuole rappresentare un punto di riferimento specialistico per Sistemi di Copertura , Tetto Ventilato e loro Complementi a marchio. I materiali selezionati per i propri manufatti sono certificati secondo le recenti Norme di riferimento, concepiti e testati per il cantiere. Attraverso responsabili Tecnico-Commerciali, operanti sul territorio, mettiamo a disposizione consulenza e professionalità con competenza specifica del settore.
Aspetti Tecnico/Prestazionali delle Coperture Ventilate
Un tetto ventilato, si può chiamare tale quando il manto di copertura si distacca dallo strato isolante, creando un’intercapedine che permetta ad un flusso omogeneo d’aria, di circolare dalla gronda fino al colmo evitando correnti trasversali. La camera d’aria, accuratamente studiata, garantisce la ventilazione del tetto e del sottomanto con benefici sia per le stagioni calde che per le stagioni fredde. Il conseguente effetto camino favorisce, attraverso il colmo, lo smaltimento dell’umidità, e quindi la salubrità del manto, riduce i costi di manutenzione ed accresce le prestazioni dell’isolamento previsto. (estratti Norme UNI 8175 e UNI 9460)
Strato di Ventilazione
Si ottiene mediante realizzazione di una intercapedine a spessore costante fra gli elementi di copertura e gli strati sottostanti costituiti da materiale termo- isolante. Ha la funzione di contribuire al controllo delle caratteristiche Termo - Igrometriche della copertura. Attraverso uno spessore di lama d’aria in leggero movimento che si sviluppa per effetti termodinamici con ingresso del flusso dalla gronda verso il colmo della falda, si ottengono vantaggi.

Nella stagione calda: mitigare la temperatura di esercizio della copertura (tegole in cotto, lastre di vario tipo, coperture metalliche ecc.) attraverso l’attivazione di moti convettivi che riducono la temperatura di esercizio degli strati esposti all’insolazione. Tale fenomeno risulta maggiore all’aumentare dell’irraggiamento del manto di copertura, traducendosi così in un maggior confort abitativo all’interno dell’edificio, migliorandone e riducendo sensibilmente i costi di condizionamento (miglior refrigerazione);

Nella stagione fredda: Smaltire conseguenti condensazioni all’interno della stratigrafia che pregiudicano il comportamento termico del materiale isolante e gli altri componenti la copertura . Con gli effetti benefici dello strato di ventilazione, il sistema stratigrafico manterrà in maniera costante il suo equilibrio termo-Igrometrico. Il materiale isolante, in tal caso, avrà il vantaggio di mantenere inalterate le proprie caratteristiche prestazionali nel tempo , contribuendo ad un maggiore risparmio energetico e durabilità.

Dimensione consigliata: Minima _cmq./ml. 400